PIANETA TERRA: STRUTTURE TEMPORALI E DIMENSIONALI

PIANETA TERRA: STRUTTURE TEMPORALI E DIMENSIONALI

VOLUME SECONDO (7 NOVEMBRE 2015) PIANETA TERRA: STRUTTURE TEMPORALI E DIMENSIONALI Panoramica degli ambienti spaziotemporali nello spazio del Pianeta. Origine delle strutture storiche e preistoriche. Struttura delle specie animali, vegetali e minerali. Gli oceani e la terraferma. Distribuzione ed eterogeneità delle risorse. Lo spazio dell’orbita e la Luna. Panoramica delle strutture temporali cicliche. In questa seconda conferenza e sessione pratica, dopo aver esplorato la vera natura essenziale e sostanziale di questo Pianeta, ci inoltreremo nella comprensione della sua struttura e relazione con i sistemi viventi. Il movimento della civiltà umana, da quando se ne ha memoria, ha sfiorato innumerevoli aspetti delle proprietà del Pianeta, che poi ha trasformato in scienze o branche di conoscenza che tuttavia si riducono alla mera osservazione di un evento, un effetto, che viene misurato e analizzato nel dettaglio, senza mai tuttavia giungere alla visione della causa. Si sono quindi ipotizzate leggi fisiche e chimiche, matematiche e astronomiche, ma per nessuna di queste si è mai giunti alla visione della causa. Dagli stati della materia, come ad esempio l’acqua che si trasforma in vapore o ghiaccio, alla gravità, tutta la presunta conoscenza della presente civiltà umana procede dalla visione di un solo aspetto della realtà: l’effetto. In questa sessione esploreremo la natura di ogni fenomeno, la cui struttura originale è il Tempo, infinitamente declinato. Esploreremo la configurazione delle strutture naturali, incluse le forme di vita appartenenti a questa dimensione. Esploreremo le sfere temporali che compongono l’intera dimensione, approfondendo il ruolo dei principali strumenti necessari al suo corretto nutrimento e sopravvivenza: il Sole e la Luna. Precorrendo la successiva lezione, esploreremo inoltre brevemente le strutture preistoriche presenti nella zona temporale principale e la loro origine. Infine verranno introdotte le nozioni di base delle forme temporali e delle strutture temporali cicliche. Questa lezione, composta da una conferenza giornaliera e una giornata di sessione pratica sperimentale, sarà propedeutica ai seminari, che verranno introdotti a cominciare dal 2016, di approfondimento della scienza delle forme temporali, che corrisponderà all’inizio del ciclo generativo delle nuove scienze del mondo che verrà. Il weekend si terrà a Milano, al momento dell’iscrizione vi verranno date ulteriori informazioni. Nessun prerequisito all’iscrizione e alla partecipazione, che è aperta a tutti, previa accettazione del candidato da parte di Fabio Ghioni. E’ importante e necessario prenotare e confermare la propria presenza, poiché ogni classe è a NUMERO CHIUSO. Per informazioni scrivere via mail: progetto.enoc@gmail.com oppure telefonate al +39 345 0895807 oppure compilare il seguente modulo: [contact-form-7 id="30" title="Modulo di contatto 1"]]]>

Potrebbero interessarti anche...