CORPO E SALUTE

Il Cannibalismo come inizio della malattia

Cannibalismo - Corpo e Salute

Il corpo fisico originariamente non presentava il “vizio intrinseco” che oggi lo caratterizza. Era stato ideato infatti per supportare interamente l’arco di esperienza e di ricerca di un’Anima che giungeva qui, e viveva dunque per moltissimo tempo. Alla morte del corpo corrispondeva il cambio di stato dell’Anima che lo occupava.
Non si ammalava, poiché aveva un suo regime armonico, viveva in modo costante e si nutriva di cibi non modificati.
E’ un tipo di esistenza a cui prima di un paio di secoli non potremo più aspirare.

Con il tempo, a causa del velo sulla percezione di Oltre, le Anime che giungevano qui, in stato di sonno e dimenticanza, iniziarono una sperimentazione alterata, contro la ragione per cui l’Anima entra nella Vita, con il Corpo Fisico come unico obiettivo e soggetto dell’esistenza.

In particolare scoprirono che, tramite la pratica aberrante denominata cannibalismo, utilizzata per molto tempo, si potevano modificare gli attributi della Mente e del Corpo Fisico o di sue parti, temporaneamente, potenziandone o esaltandone alcuni aspetti.
Inconsci della vera natura del Corpo, non avevano considerato che la macchina fisica ha in dotazione un serbatoio di benzina fisso, un quantitativo di energia che non può essere modificato e che questa pratica andava a intaccare drasticamente, a dispetto dell’aumento delle prestazioni o delle apparenti guarigioni miracolose.
Fu come unire due o più dimensioni spazio temporali con attributi e geometrie diverse, incompatibili tra loro, e il tentativo di compensare portava il corpo a modificare il suo naturale percorso di funzionamento, con conseguenze catastrofiche per la salute e la sua durata, che sono state poi tramandate alle generazioni successive. E soprattutto l’Anima si avvelenava velocemente.

L’uso improprio dello strumento dunque lo ha ridotto nel tempo a quello che è ora. Quasi tutti i corpi nascono con dei difetti di fabbrica, strutturali o di salute. Si riscontrano molte anomalie, che si tenta di correggere con la “scienza della medicina”, sorta apposta per sanare le conseguenze di sperimentazioni anomale.
Pur in questa situazione tuttavia è ancora possibile, trattandolo in modo naturale e facendogli periodicamente il tagliando, mantenere il veicolo d’esperienza in buona funzione, tanto da sperare che porti l’Anima alla Realizzazione e al conseguente cambio di stato, prima che smetta di funzionare. Questo non significa diventarne ossessionati, cercando con ogni mezzo di mantenerlo in vita, nonostante non funzioni bene.
Tra l’Anima e il Corpo che indossa si crea un legame, ove lo scopo d’esistenza di entrambi si uniscono per un breve spazio tempo.

Acquista Cercami.

Sommario
Titolo
CORPO E SALUTE: Il Cannibalismo come inizio della malattia
Descrizione
l corpo fisico originariamente non presentava il "vizio intrinseco" che oggi lo caratterizza.
Autore

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.