ALTRUISMO: UN’ILLUSIONE BUONISTA

Altruismo

In questa dimensione, siamo abituati ad usare il termine altruismo. Ecco, sappiate che l’altruismo è un’illusione buonista. Nessuna struttura, neanche il sasso, lavora contrariamente al proprio benessere, perciò il muoversi nei confronti di qualcosa che si trova nella propria parte variabile è sempre esclusivamente un valore per se stessi. È sempre per te che lo stai facendo, è un movimento che il tuo corpo ti impone, perché egli ha quella caratteristica, ma ha un valore per l’individuo che lo sta facendo. So che questa è un’affermazione poco politically correct, ma se pensate altrimenti, siete fuori strada. Non sto giudicando il fenomeno del “fare del bene agli altri” come un movimento strano o sbagliato, ma è il valore che gli si dà che è fuorviante; finché gli dai quel valore, stai generando un’espressione scorretta, non stai dando la corretta valenza a ciò che stai facendo.

Quando ti do da mangiare, è perché mi sento bene nel farlo, non lo sto facendo per sfamare te; incidentalmente ti sto sfamando, ma lo faccio per me. Qualunque cosa facciate, quindi, ha sempre un valore squisitamente personale, soggettivo, individuale; si potrebbe dire, da un certo punto di vista, egoista, ma non è egoismo, perché l’egoismo ha un valore completamente diverso. Questo termine esiste, ed è uno stato molto denso, ma non ha niente a che fare con il fatto che quando ti muovi, ti muovi per il tuo piacere, per la tua soddisfazione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.